Damir Ivic
1020 Articles20 Comments

Scrive di musica a trecentosessanta gradi (con predilezione per l’elettronica). Storica firma del Mucchio. Punto di riferimento negli anni per Red Bull Music Academy in Italia. Autore di libri editi per Arcana. Collaboratore di vari festival. Occasionalmente copywriter. Oggi, tra le varie cose, stretto collaboratore di Rolling Stone e TRX Radio. Inspiegabilmente tifoso dell’Hellas Verona.

Se 100.000 vi sembran pochi

Magari non saranno stati 100.000 tondi tondi, ma la differenza col dato reale è davvero minima, risibile (…e forse nulla, considerando la serata d’apertura dedicata ai soli residenti): lì dove altri festival devono gonfiare i dati a dismisura per darsi…

Riprendersi dal disastro, e farlo subito? Si può (Primavera, giorno due)

Ieri non avevamo fatto sconti al Primavera Sound, usando toni anche molto duri (per qualcuno: troppo duri. Ma è l’asticella che tieni alta per le realtà che stimi e a cui riconosci il primato). La prima giornata del primo weekend…

Grandi festival e avidità: Primavera Sound 2022, che disastro

UPDATE IMPORTANTE: Nel giorno due, molte cose sono state messe a posto Quello che sta succedendo in queste ore a Barcellona, per il Primavera Sound, deve fare da monito. Pesante. Ora: parliamo di un festival dalle bellezze enormi, che con…

Sapessi com’è strano (parlare di periferia a Milano)

E’ ormai entrata a regime “Blocco 181”, stasera in onda la terza e la quarta puntata. Sì: quella che da più parti era stata spacciata come la-serie-di-Salmo, visto che ormai l’MC sardo alza sempre più il livello della sfida e,…

(Nameless insegna che) Facebook non conta più un cazzo

“Eh, ma tanto i numeri di Facebook ormai non contano più nulla…”: è una frase che era diventata d’uso comune, anzi, proverbiale, già anni fa presso gli organizzatori di eventi. Ma non sempre è stato così. Anzi. All’inizio poteva sembrare…

Peggy, Kylie, il gelato: che imbarazzo

Non è che siamo invidiosi o rosiconi verso i “famosi”, e non è che siamo contro l’intervento dei brand nella nostra amata musica dance. Tutt’altro, davvero. E’ che semplicemente quando una roba è brutta, è brutta. Punto. Giudicate voi stessi:…

Giganti irregolari e beffardi: Eraldo Bernocchi

“La Brexit? E’ una cagata. Ma almeno per noi non ha mai rappresentato un problema: ci siamo trasferiti a Londra definitivamente nel 2016. A novembre anzi chiederemo la doppia cittadinanza: Potrebbe fare comodo, soprattutto per mia figlia, che ora ha…

Idriss D: i soldi non sono importanti, conta il rispetto

Con Idriss D in passato sono state anche scintille: riguarda chi vi scrive queste righe, ma è una cosa che probabilmente possono dire in molti. Bastava infatti nel caso del sottoscritto una recensione non del tutto positiva o anche una…

Nu Genea e “Bar Mediterraneo”, anche bello ma – che spreco

Ora, sinceramente: a leggere gli elogi sperticati per i Nu Genea viene da pensare due, tre cose. La prima: in origine questi elogi erano meritatissimi, perché il loro lavoro di ricerca-recupero-mimesi era gustosissimo e fatto con una competenza rara (come…

Moderat, “MORE D4TA”: c’è bisogno di tempo (per fare dischi grandiosi)

La verità è che a Sascha, Gernot e Szary (il primo ha anche una carriera ben solida a nome Apparat, gli altri due lo stesso ma a nome Modeselektor) tutta la faccenda di Moderat è scoppiata un po’ in mano.…