Damir Ivic
1036 Articles20 Comments

Scrive di musica a trecentosessanta gradi (con predilezione per l’elettronica). Storica firma del Mucchio. Punto di riferimento negli anni per Red Bull Music Academy in Italia. Autore di libri editi per Arcana. Collaboratore di vari festival. Occasionalmente copywriter. Oggi, tra le varie cose, stretto collaboratore di Rolling Stone e TRX Radio. Inspiegabilmente tifoso dell’Hellas Verona.

Jovanotti, Iron Maiden, Måneskin e i deficienti

Nella settimana appena trascorsa, le cose-di-musica hanno raggiunto il soglio dell’informazione mainstream con un trittico: per quanto riguarda il Cherubini, si è tornati a discutere su quanto il suo tour sia “greenwashing” (qual è insomma l’impatto ambientale del Jova Beach…

Il clubbing che (non) torna più: a tu per tu con Myss Keta

Era ormai più di quattro anni fa, quando incontravamo Myss Keta per la prima volta: per molti era ancora un “personaggio” da gag, una estensione di quella scintilla originaria a titolo “Milano sushi e coca”, ma proprio in quel momento…

Se pure Mills, Capriati e Troxler diventano un flop: che sta succedendo?

Nel nostro mondo, molti girano attorno alle cose. Edulcorano, silenziano, non dicono le cose come stanno, fanno passare solo messaggi euforici di trionfo, entusiasmo, vittoria. Una linea che è stata portata avanti praticamente da sempre: e se all’inizio, quando in…

Musica per sognare (ne vogliamo di più)

E insomma: la musica elettronica ha smesso di essere la musica ‘per eccellenza per sognare, la musica insomma della trascendenza, dell’andare “oltre”? Iniziamo a chiedercelo, sì, forse è meglio. Anzi: è necessario. Perché questa domanda ti può effettivamente capitare addosso…

Il reggaeton da Giancarlo, a Torino, tenetevelo voi

Chissà. Viene quasi da dire che era meglio quando i Murazzi erano stati ammazzati: “Una stupidità tutta italiana“, scrivevamo, osservando addolorati (e, sinceramente, pure alquanto incazzati) quanto Torino buttasse nel cesso un potenziale incredibile di storia, di presente, di futuro,…

Africa Unite: 40+1, ma non sentirli

Quarant’anni di carriera. Anzi: quaranta, più uno. Perché si sa: la pandemia ha un po’ sballato i conteggi e creato dei “buchi neri”. Ma gli Africa Unite, la band capitanata da sempre da Bunna e Madaski, è un’istituzione che non…

Se 100.000 vi sembran pochi

Magari non saranno stati 100.000 tondi tondi, ma la differenza col dato reale è davvero minima, risibile (…e forse nulla, considerando la serata d’apertura dedicata ai soli residenti): lì dove altri festival devono gonfiare i dati a dismisura per darsi…

Riprendersi dal disastro, e farlo subito? Si può (Primavera, giorno due)

Ieri non avevamo fatto sconti al Primavera Sound, usando toni anche molto duri (per qualcuno: troppo duri. Ma è l’asticella che tieni alta per le realtà che stimi e a cui riconosci il primato). La prima giornata del primo weekend…

Grandi festival e avidità: Primavera Sound 2022, che disastro

UPDATE IMPORTANTE: Nel giorno due, molte cose sono state messe a posto Quello che sta succedendo in queste ore a Barcellona, per il Primavera Sound, deve fare da monito. Pesante. Ora: parliamo di un festival dalle bellezze enormi, che con…

Sapessi com’è strano (parlare di periferia a Milano)

E’ ormai entrata a regime “Blocco 181”, stasera in onda la terza e la quarta puntata. Sì: quella che da più parti era stata spacciata come la-serie-di-Salmo, visto che ormai l’MC sardo alza sempre più il livello della sfida e,…