Il mistero Apolide

Era un’altra sede (lunare, in tutti i sensi: perché era un paese di montagna che era in cima ad una vallata, oltre ad esso non c’era niente, solo monti, l’attrazione principale del posto era un planetario e l’atmosfera, in generale,…

Eolie ed Ortigia, splendida Sicilia

Che la Sicilia sia una terra meravigliosa, è perfino banale da dire. La ballezza naturale di ogni singolo scorcio è qualcosa che ti riappacifica col mondo, ogni volta. Ma la Sicilia è anche chi si dà da fare per creare…

#ultimoconcerto: i nodi, il pettine (e il “pubblico di merda”)

Alla fine l’imponente e senza precedenti mobilitazione targata “L’ultimo concerto?” di cui vi parlavamo c’è stata ieri, ed ha avuto un esisto che in pochi si aspettavano. Anzi: a giudicare dalle reazioni, quasi nessuno. Quasi tutti sono stati colti sinceramente…

Max Casacci, metterci la faccia

C’è chi trova rifugio nel pianismo più intimo e delicato (Boosta), chi torna a percorre le strade di un pop “adulto” e sofisticato il giusto (Samuel); ma c’è anche chi va in cerca di vie più impervie, scoscese, atipiche –…

Maker Music, un simposio virtuale d’eccezione per il weekend

“Il più grande evento europeo sull’innovazione”: il claim è impegnativo, ma Maker Faire Rome dimostra sul campo di poterselo meritare, nulla da dire, anche e soprattutto in una edizione come quella 2020 giocoforza giocata solo sull’on line. Per tutto il…

I Subsonica, Lorenzo Senni, vecchi equivoci, nuovi limiti e la voglia di tornare per strada

C’è un equivoco che si trascina tra me e Max Casacci da, mmmmmh, giusto sedici anni. Da quando cioè mi fece sentire “Mentale Strumentale”. Oggi lo potete sentire tutti questo album, inaspettato e bellissimo “Regalo da lockdown” dei Subsonica, ma…

Se la miglior colonna sonora di Natale viaggia in metro…

Zitto zitto, Max Casacci – quando è in libera uscita dalla navicella Subsonica – si diverte sempre di più a lavorare con l’elettronica “vera”. E lo fa piazzando dei colpi saporiti: come pochi (…nessuno?) dei suoi colleghi attuali, nell’empireo del…

Ora Liberato cammina con le proprie gambe: quanto lontano andrà?

Annunciato dalle solite divertenti ed intelligenti trovate di marketing (dai cartoni di pizza consegnati a tot redazioni, fino al far coincidere la data del concerto col giorno della Liberazione), Liberato ha annunciato il suo ritorno in pista dal vivo. Un…

“Microchip Temporale” è un’occasione persa? Sì, ma forse non dai Subsonica

Ci sono due modi di ascoltare “Microchip Temporale”: uno è quello “neutro”, ovvero lo si ascolta per quello che è ed, eventualmente, si soppesano le performance dei vari ospiti cercando di capire chi ha fatto meglio chi ha fatto peggio.…

Perché abbiamo perso il nostro “Microchip Emozionale”

E insomma, in questi giorni si festeggia il ventennale di “Microship Emozionale”: album dei Subsonica, per chi non lo sapesse, ma soprattutto album di cruciale importanza – una importanza che tuttavia oggi viene in qualche modo dimenticata, o almeno non…