Madlib & Four Tet: il decollo non arriva subito

Sulla carta, tutte le condizioni per essere una collaborazione über cool, sfavillante e (finto) esclusiva, super mediatica – lì dove i media sono i circuiti dell’hipsterismo spinto. Quelle cose dalle grandi aspettative, insomma, e dai risultati magari un po’ così.…

Nils Frahm: “Prendetevela con me”

Attorno a Nils Frahm c’è un autentico culto (…e sì, facile che anche voi che state leggendo queste righe lo abbiate). Un culto che ha adepti pure ben famosi: uno di essi deve evidentemente essere anche Brad Pitt, nel momento…

Le bugie attorno al jazz: a tu per tu con Enrico Rava

Per quei pochi che non lo sapessero (male!): Enrico Rava è, semplicemente, il più grande musicista jazz italiano vivente, secondo mille parametri oggettivi – basta guardare alla sua carriera, alla sua rilevanza internazionale. Eppure, questo è il modo peggiore per…

Soundwall Carousel #25 da Miles Davis a Young Thug, da Martyn a Björk a Marco Passarani: nuove forme, nuove visioni

Shura “Forevher” Secretly Canadian Alla fine, sorprende più questo nuovo disco dell’esordio. Shura suona fresca con groove, e senza mai cadere nell’aspetto abbastanza classic lagnoso dell’rnb che invece sopporto poco. Influenze anni ’80, bella voce e melodie interessanti bastano a…

Roy Ayers: da Fela Kuti a Pharrell Williams, basta volerlo!

Non tutta la musica invecchia bene. Ci sono delle canzoni che hanno segnato un’epoca ma che oggi non funzionano più o, semplicemente, suonano datate e non fanno altro che stamparti in viso un sorriso di quelli misto imbarazzo-vergogna. E poi…

François Kevorkian: oltre le convenzioni musicali

François Kevorkian è una figura chiave nella storia della musica. Batterista, remixer, tecnico del suono, produttore, DJ, label manager, ha vissuto in prima persona i tempi d’oro della disco music e della house – ha suonato spalla a spalla con…

Masters At Work: their time comes, over and over again.

Ebbene si, sono un nostalgico. No, aspettate, urge una precisazione fondamentale: non un nostalgico nel senso politico del termine, di quelli con il bustino di Mussolini in casa e che tra loro si chiamano ancora “camerata”. Niente di tutto ciò,…

Little Louie Vega: la “piccola” anima dal ritmo latino.

Conosciuto ai più come uno dei più famosi cultori della musica house, il piccolo Louie di strada ne ha fatta davvero tanta negli anni, sebbene quel “Little” rimanga sempre cucito a filo doppio al suo nome. L’acronimo nulla ha a…