Tenax Academy, K-Array e una Firenze (non più) bottegaia