I sogni non possono durare (ma si possono raccontare): vent’anni fa, il “primo” Link