Dai Major Lazer a Sasha Grey: l’entertainment è il futuro?‏