Andrea Pomini
46 Articles0 Comments

Giornalista musicale e non, reporter, blogger, DJ e musicista. Nato negli anni ’70, Sagittario ascendente Sagittario. Il primo disco è La Voce del Padrone di Franco Battiato, la prima volta allo stadio è Torino-Verona 1-1 del 24 aprile 1983. Ha suonato con Disco Drive, Encore Fou e I Fichissimi. Scrive anche per Rumore, La Repubblica e DJ Mag, oltre che per il suoi blog Soul Food e Dettagli; è l’autore di “Tutto qui – La storia dei Massimo Volume” (2010, Arcana Edizioni). Dal 1997 gestisce l'etichetta indipendente Love Boat Records & Buttons.

Mark Pritchard “Ghosts”

La notizia è che, dopo una carriera ormai ventennale costruita soprattutto come Harmonic 33 o 313, e come parte dei progetti Africa Hi-Tech e Global Communication – ma non solo: aggiungere anche…

Marcel Fengler “Fokus”

Ogni fine settimana, nonostante tutto, viene un po’ da sorridere. E viene in mente il vecchio detto per cui se tutti quelli che dicono di essere stati al primo concerto dei Ramones, o al debutto…

Kanye West “Yeezus”

Mi pare già di sentirlo, il nostro Damir Ivic: “ma tu hai un’idea dell’hip hop che è troppo figlia degli anni ’90 italiani”, “ma guarda che i Public Enemy negli Usa…

Lasertom “Call”

Già debuttante due anni fa per Bear Funk con un singolo come Lasertom & The Blast Crew, il dublinese Simon Cullen semplifica il proprio nome d’arte ma resta in zona, e saluta l’estate…

Brunito “Relighter”

Smessi momentaneamente i panni da eroe cosmic molto sui generis di Billy Bogus – del quale, se non il pregevole album di debutto per Nang e la relativa versione interamente remixata, è obbligato…