“Love Letters”, Michel Gondry dirige i Metronomy

Per tutti noi che abbiamo una passione sfegatata per il videoclip (tutti e quattro, in Italia), Michel Gondry è una specie di leggenda vivente. La genialità che sa mettere in gioco quando lavora sulla regia video, unita alla padronanza delle ultime tecniche di manipolazione e montaggio, fa sì che metà dei suoi lavori siano cult istantanei per chiunque ami l’arte contemporanea. Al suo attivo, oltre a sette lungometraggi dal 2001 ad oggi, ci sono ormai un’ottantina di videoclip, tra cui veri e propri pezzi da collezione come “Around The World”, “Knives Out” o “The Hardest Button To Button”. Oggi si aggiunge un nuovo pezzo del puzzle, “Love Letters”, il nuovo video dei Metronomy. Stavolta, più che quei colpi di genio che vengono solo a lui, protagonista è l’intuito visivo del regista francese, con una cornice di immagini pastello che gira intorno alla band britannica. La morale è: la musica è il cuore di tutto.