La libertà di andare al Sónar, anche senza essere a Barcellona