Il gioco è bello quando dura poco: ecco la line-up del Primavera Sound 2015

Con una geniale quanto furba mossa, l’ufficio marketing del Primavera ha appena pubblicato la line up del più atteso festival europeo dell’anno. Grazie alla pratica app – chiamata per l’appunto Line-App e scaricabile gratuitamente da iTunes o dal Play Store, è possibile infatti sbizzarrirsi in un videogioco 8 bit nel quale impersoneremo un eroe alla ricerca delle proprie mangiacassette, rubate da nemici usciti fuori da una specie di Mad Max. Ogni audiocassetta rappresenterà una band della ricca line up di quest’anno, per cui avremo una cassetta rossa che sbloccherà i Black Keys, una verde per gli Strokes, una gialla per Panda Bear e così per diversi livelli di gioco, il tutto accompagnato da una versione 8 bit di Enola Gay.

Al di là dell’hipsterata, la line up del Primavera sancisce ancora una volta quello che è il miglior e più imponente festival europeo degli ultimi dieci anni. Nomi quali Strokes, Patti Smith, Sunn O))), Thurston Moore, Sleater-Kinney, Fucked Up e Death From Above 1979 danno una chiara idea dell’impostazione del festival, ovvero più chitarre e meno cassa. Ciò nonostante, qualche band davvero mozzafiato come Giant Sand, Ride e Replecement e alcuni dei nomi più brillanti del firmamento elettronico (Caribou, James Blake, Richie Hawtin, Panda Bear, Underworld e Jon Hopkins) riusciranno sicuramente ad impreziosire una line up quasi perfetta e riusciranno ad accalappiare l’attenzione anche dei lettori di Soundwall.