Home Festival: sbagliare capita ai migliori, prendere per i fondelli no