Henrik Schwarz incanta Tokyo con la Young Symphony Orchestra

Chi è che non lo sa alzi la mano! La prossima edizione della Red Bull Music Academy si svolgerà a Tokyo, capitale avveniristica ed avanti di circa un decennio rispetto al resto del mondo capace di abbracciare il meglio dell’elettronica contemporanea con l’anima più pura delle tradizioni nipponiche. Per prepararci al meglio è stata organizzata la Red Bull Music Academy Weekender, che in quattro giorni ha ospitato artisti del calibro di Daedelus, Diamond Version, Gilles Peterson ed Henrik Schwarz. Proprio quest’ultimo ha voluto osare, se non strafare. Il pupillo della !K7 e della Innervisions nonché uno dei veterani della scena deep house tedesca, ha voluto dirigere i 27 elementi della Young Symphony Orchestra per rivisitare i suoi brani in un auditorium gremito all’inverosimile. Il backstage ed i preparativi dell’evento godeteveli nel video. Buon viaggio, ありがと