Exit Festival 2015: 15 anni d’amore

Dopo quindici anni di indefessa attività, l’Exit Festival può essere considerato uno dei nomi di punta all’interno del variegato panorama dei festival europei. Grazie a line up di anno in anno sempre più importanti, e grazie ad una location mozzafiato – la romantica città di Novi Sad nella Pannonia, in Serbia – l’Exit anche quest’anno accoglierà consensi a tutto spiano, non fosse altro per la sua politica non profit e per le origini umanitarie di cui giustamente il festival si vanta.

I nomi di punta dell’eclettica line up – si spazia da tecno a metal, da house a nu-disco, riusciranno a raccogliere i più disparati consensi, affiancando nomi della scena metal come Motorhead e Napalm Death a nomi quali Róisín Murphy, Dixon, Goldie, Catz’n’Dogz. Sarà interessante vedere come il pubblico si amalgamerà e come le diverse sotto culture interagiranno tra loro – quasi fosse un esperimento di sociologia.

Exit Festival lineup

In bilico tra nostalgie anni ’90 (The Prodigy, Faithless, Goldie, Roni Size e Manu Chao) e nuove tendenze anni ’10 (Catz’n’Dogz, Dixon, Milky Chance, Bondax, Tom Odell), l’Exit vedrà un centinaio di act alternarsi tra il 9 e il 12 luglio sulle sponde del Danubio, all’interno della romantica fortezza settecentesca di Petrovaradin.