Deadmau5 beffa Martin Garrix all’UMF

Avevamo deciso che non avremmo mai più parlato delle gradassate di Deadmau5: la nostra l’avevamo detta qualche tempo fa e non serve aggiungere molto altro, se non che ormai le polemiche scatenate dal topo vanno ad un ritmo quasi giornaliero, il suo profilo Twitter è un tripudio di antipatia e sfottò verso chiunque e la cosa è diventata stucchevole da tempo. Ci hanno provato a chiudergli la bocca allontanandolo da Twitter (e mascherando la cosa per “una scelta personale”), ma il topo proprio non ce la fa e neanche un mese dopo era già di nuovo lì, a lanciare anatemi contro il mondo da falso predicatore.

Stavolta però il canadese più odiato del web ha fatto qualcosa in più. Qualcosa che alla fine vi strapperà un sorriso. Era stato chiamato in fretta e furia all’Ultra Music Festival di Miami per sostituire Avicii (finito misteriosamente in ospedale – insieme ad Afrojack – giusto poche ore prima dell’esibizione) e aveva subito cominciato a fare lo stupido contro il primo che gli era capitato tra le mani (questa volta Martin Garrix). Poi però, quando è toccato a lui, s’è lanciato in quello che vedete qui sopra: a partire dal minuto 1:15 manda proprio la mega-hit di Garrix “Animals”, e il pubblico s’è ritrovato a ridere di pancia non appena scoperto che invece della versione originale il refrain stavolta è quello della “Vecchia Fattoria”. Un po’ come i dissing del rap, ma con un mood più faccia-da-schiaffi. Ed ovviamente la cosa stamattina sta facendo già il giro del mondo via social, con tutti a ragionare adesso sul fatto che “beh, in effetti diciamolo, “Animals” è un pezzo tecnicamente sempliciotto“. Una volta tanto Deadmau5 ci ha preso.