ADE, ora più che mai: la musica elettronica (contro?) il mercato