Paul Kalkbrenner, “7”: passare a una major non cambia troppo le cose, ma…