Il nuovo pop italiano, P L Z e Whitemary