“Motormouth”, Audion è tornato più incazzato che mai