Gabry Ponte pignora il marchio Cocoricò?