La Dark Polo Gang uccide gli over 30. O no?

  • MDC

    Complimenti per l’articolo che ho letto con piacere nonostante speravo convergesse verso la mia personale visione della questione. La tua conclusione manca evidentemente di senso critico verso il finale, cosa che accade poco spesso su soundwall. Qualsiasi persona che abbia letto ed ascoltato delle diverse correnti culturali e musicali degli scorsi decenni ha capito che, proprio come dici tu, “Per far presa sugli adolescenti, ora come allora, “basta” essere radicalmente diversi da quello che c’era prima, “. Tuttavia, cio’ non vuol dire che fare musica “nuova” permetta di bypassare il controllo di qualita’. Tu fai l’esempio dell’Acid House e della Techno (generi a cui sono particolarmente legato) senza considerare che stiamo parlando di due realta’ distanti anni luce. Per la qualita innazitutto, ma soprattutto perche’ portatrici di un movimento e di valori. Basta ascoltare 10 parole delle canzoni per capire che qui stiamo parlando solamente di .. merda non contestualizzata e gratuita. PS: Non ho mai ascoltato Gigi D’Agostino se non “involontariamente” ma trovo ridicolo paragonare un musicista (bene ricordarlo, piaccia o non piaccia, e’ un musicista) a questi bambini.

  • Irene Mambo

    la critica che aiuta a capire e non a giudicare. Chapeau.