Ascolta “Mutants #2″, il nuovo album di Opolopo tra mutanti, synth pop e disco music

Opolopo

Che Opolopo fosse un artista eclettico e poliedrico si era già capito dal nome palindromo e all’uscita del suo primo album “Voltage Controlled Feelings” sull’etichetta di Francoforte Tokyo Dawn Records. Quando nel 2011 pubblica la sua prima raccolta di remix intitolata “Mutants” e si scomoda un mostro sacro di nome Laurent Garnier a fargli i complimenti, si capisce che fa sul serio. Electro, house, funk, nella prima edizione c’è quel mix perfetto di elementi che non stanca e ti fa venir voglia di lasciarla in loop perenne.

Il 28 luglio uscirà il secondo capitolo “Mutants #2” sempre per la Tokyo Dawn Records. Le premesse ci sono tutte: stile raffinato, groove a pacchi e collaborazioni importanti, tra cui il nostro italianissimo Mario Biondi, Joey Negro, Steve Arrington e Drop Out Orchestra, per citarne alcuni.

Vale la pena anche fare un giro sulla sua pagina SoundCloud per ascoltare demo, preview e anche qualche brano gentilmente offerto in free download.

Innamorato dell'arte, per me fare musica è un'urgenza. Dj e musicista, sono cresciuto come autodidatta fino ad arrivare alla formazione classica. Mi occupo di musica elettronica dal 1995, quando partecipando a un concorso per band rock proponendo un set fatto di campionatori, computer e contaminazioni rock, nello stupore del pubblico, mi resi conto che quello era il mio futuro. Ho pubblicato numerosi EP e avuto la fortuna di remixare alcuni grandi nomi del panorama dance. Dal 2008 ho un progetto (FUN''ATTIC House Music Crew) e un programma radio via web dedicato alla musica techno/progressive e deep house. Curioso e attento, ascolto musica a 360° per cercare sempre nuovi spunti, ispirazione e contaminazione.

INSTAGRAM @ SOUNDWALLMAG