Abbiamo vinto: purtroppo? L’underground, il mainstream, il mercato, le mafie delle agenzie…