Resistenza e solidarietà (e consapevolezza)

Per chi c’era, per chi ha visto, è stato davvero emozionante: (anche) perché è stato composto, essenziale, dignitoso. Le foto parlano chiaro: il tappeto di flightcase ordinatissimamente disposti ieri in piazza, a Milano, davanti al Duomo, fa impressione già visto…

La line up italiana non è (più) un ripiego: il caso Alternate

E’ stata una estate particolare, complicata e quasi assurda, inutile dirlo, inutile ribadirlo. Ne abbiamo parlato più volte (ad esempio qui e qui), e ci sono anche articoli scritti prima della ri-chiusura delle discoteche che hanno dimostrato, a distanza di…

Propaganda Summit: come ripartire (a Milano e non solo)

E’ stata l’estate più strana (e limitata) delle nostre vite, dal punto di vista degli eventi, della musica, della socializzazione, della cultura, dell’immergersi nelle performance e nelle energie creative. Sì: di tutto questo si è parlato parecchio, tra discoteche-sì e…

Le discoteche e l’Italia peggiore: colpe, moralismi ed idee tossiche

Volevate giustizia? Avete avuto, come sempre, il giustizialismo. Ma evidentemente a molti, troppi va bene così. E allora non serve lamentarsi. Anche perché il giorno che si capirà – finalmente – che il giustizialismo è un parente stretto dell’atavica voglia…

“La musica è bella solo quando genera bellezza”: a tu per tu con Paolo Fresu

“Anche rispondere ad una intervista può essere entusiasmante”: di Paolo Fresu bisognerebbe descrivere l’incredibile curriculum musicale – uno dei jazzisti più celebrati in Europa – o il meraviglioso senso melodico ed armonico, che lo porta ad avere un lirismo più…

Gli assembramenti in club e discoteche, spiegati bene

La miccia l’aveva accesa ufficialmente Selvaggia Lucarelli, con una storia su Instagram: immagini della Praja di Gallipoli (vedi sotto), accompagnate dal testo: “Ieri sera, Gallipoli. Però i concerti no, i tavoli distanziati, il disinfettante nei negozi, la scuola boh, che…

Sicuri che l’Italia dovrebbe fare come Berlino?

Ha avuto un grande riscontro in queste ore, nel giro “nostro”, questo articolo di Berlino Magazine dove si racconta la decisione del Senaat berlinese di devolvere una media di 81.000 euro a ben 46 club cittadini, tra cui istituzioni come…

Aprire tutto? Forse non è (ancora) il momento: il caso Belgrado

Erano giorni, settimane che ripetevo un po’ a tutti: “Tenete d’occhio la Serbia”. Non perché le mie origini arrivino da lì (e dalla vicina Croazia), ma per un motivo molto più diretto e significativo: è stato il governo di Belgrado…

Domani e dopodomani, Firenze capitale

Clubbing è prima di tutto rapporto con la propria città, con la propria comunità. Quella cosa bella che sono i festival sono stati fondamentali per svecchiare ed innovare ed aprire nuove prospettive (a lungo l’Italia è stata quasi completamente priva…

Una proposta

Pensatela come volete, politicamente, ma il dato di fatto è che le persone ritratte sopra – a partire dall’uomo politico che si fa fare dei selfie impugnando uno smartphone non suo – hanno tutte commesso un reato, allo stato delle…