Moderat, “MORE D4TA”: c’è bisogno di tempo (per fare dischi grandiosi)