Manifesto della #MUSICADIMMERDA. L’ondata trash della musica italiana post-Rovazzi