Il ritorno di Mattia Trani è grandioso: un’anteprima di “Scenery”