Gue Pequeno, “Sinatra”: quando essere al top diventa semplicemente mediocrità