Greg Oreck tira fuori la parte di Life & Death che adoro