The Distortion of Sound: un film sull’ascoltare bene

Un breve ma incisivo documentario sulla moderna piaga della compressione nella musica digitale. Snoop Dogg, Steve Aoki, Quincy Jones, Slash, Linkin Park, Lianne La Havas (con performance live da brivido sul finale) e molti molti altri a implorarvi di non uccidere le emozioni più vibranti della musica, trasformatasi sempre più da forma d’arte a merce di consumo.

Più musica per tutti e costantemente accessibile, e questa è una rivoluzione incredibile. Ma se il prezzo da pagare è una risoluzione del suono al limite della sordità, ne vale davvero la pena?

Questo è quello che si chiedono gli artisti intervistati nel documentario “The Distortion of Sound“. A voi la vostra risposta. Ma prima di decidere da che parte state, provate a rispolverare qualche cd e ad ascoltarvelo su un buon impianto (o una buona cuffia) invece che dagli speaker del vostro laptop. Provare per ricredervi.