Mattia Grigolo
132 Articles0 Comments

Ha iniziato a scrivere quando viveva quattro metri sotto il livello della strada, in uno scantinato di Milano. Ora sopravvive a Berlino e scrive ancora, di musica e di gente che vive quattro metri al di là di ogni cosa, utilizzando un nome di donna come pseudonimo. Ha lavorato per dieci anni nella discografia italiana ed è fondatore e trainer de Le Balene Possono Volare, laboratori creativi nella capitale tedesca. Sogna di finire i suoi giorni in in un bosco a tagliare la legna, ma ancora è presto.

Raffertie “Rain”

Dal 2009 ad oggi ne è passata di acqua sotto i ponti dello stile, per quanto riguarda il giovane londinese Benjamin Stefanski, aka Raffertie. L’esordio garage sotto Seclusiasis e il passaggio a Planet…

Lorn “Debris”

Partiamo da quando ho visto Lorn per la prima e unica volta dal vivo. Polonia, Katowice precisamente, in occasione del Tauron Nowa Musika. Era il 2011. Marcos Ortega, questo il suo vero nome, indossa …