Marina Caruso
50 Articles0 Comments

Calabrese d’origine ma cresciuta fra Lombardia e Toscana, innamorata fin da piccola della scultura tanto quanto delle serate nei club. La mia iniziazione alla vita da clubber è avvenuta a 15 anni, quando una traccia di Mario Più mi fece per la prima volta commuovere in pista. Giramondo per scelta, sono sempre alla ricerca di nuovi festival da scoprire.

Pulse: fulmini a ciel sereno

Un riff, una melodia, un suono particolare, il forte impatto che hanno su un dancefloor… Per un motivo o per l’altro, ci sono tracce che colpiscono più di altre, restano lì incastonate in un momento p…

Pulse: summer pills

Estate, tempo di mare, mojiti e tormentoni. Intendiamoci, non che le hit in heavy rotation radiofonica fino alla nausea abbiano qualche legame stretto con la trance, di certo non con quella in senso s…

Pulse: il lato oscuro

Pare proprio che da qualche tempo, tra dj e produttori uplifting si stia facendo largo una nuova corrente di influenze, che partendo da mostri sacri come Simon Patterson e John O’Callaghan, ha c…

Pulse: stay progressive

La progressive è uno di quei sottogeneri che, fin dagli albori, quando con la trance era una cosa unica, ha sempre avuto un occhio di riguardo da parte degli appassionati del genere, passando attraver…