Mirko Carera
16 Articles0 Comments

Vive a Milano dove cresce e lavora, si tatua frasi di canzoni, copertine di dischi e cartoni animati. Ex rugbista si definisce "daftpunkiano", ama Prince Amy Winehouse, la disco,il funk e l'house cantata. Ha una passione viscerale per il garage u.k., i Moderat e il beat making. Confida nell'uso terapeutico del Groove per combattere la routine quotidiana.

Thundercat “Drunk”

Ironico, sfrenato, ordinatamente sconclusionato, di giulivo buonumore. “Drunk” di Thundercat in uscita oggi su Brainfeedeer è la messa in musica di continui sbalzi d’umore, di tanti up – con o s…

Bonobo “Migration”

Un disco melanconico fatto di sguardi profondi su spazi immaginari fortemente dispersivi, come un viso adulto che guarda fuori dal finestrino di un qualsiasi mezzo di locomozione che dal focolare fami…

Justice “Woman”

Usciti fortemente ridimensionati dagli atteggiamenti da star “over rated” (le scene finali del documentario “A Cross The Universe” avevano portato antipatia più che idolatria),…