Mattia Laurella
0 Articles0 Comments

Musicista di formazione accademica, dalla musica classica arriva a quella elettronica passando per Cage e Stockhausen Da sempre interessato alle sonorità sperimentali, anche se suona Bach e Mozart, nelle cuffie ha tutto ciò che propone l’elettronica di stampo berlinese, quella dura e pura. Può ascoltare per ore, ma se inizia a ballare bisogna portarlo via a forza.