Giulia Matteagi
17 Articles0 Comments

Vive (quasi) davanti al mare, di sera spina birre artigianali e di giorno schiva gli studi in ingegneria edile con colpi di cassa e basso. Innamorata della Motown, di Aretha Franklin, di Michael Jackson, di Prince, di Bowie, di Amy Winehouse, delle cose di Hyperdub e di quelle di Monkeytown, dei suoni UK, di quelli tedeschi e della cosmic music. Odia chiunque le rivolga parola di prima mattina e odia ancora di più scrivere biografie alla The Club.

Nu Soul Is The New Black

“Off the record, on the QT and very Hush-Hush”: annunci e soffiate che – parafrasando il James Ellroy di “American Tabloid”, “L.A. Confidential” e “Sei Pezzi Da Mille” – ci preparano ad un…

Powell “Sport”

Mentre il suo viso pulito da modellino di Tommy Hilfigher non tradisce un trascorso esageratamente turbolento, la sua ultima fatica (nonché debutto sulla lunga distanza) “Sport” (XL Recordings), sembr…

Zomby “Ultra”

“Alla fine del 1992, i motivetti allegri del periodo di maggiore fortuna commerciale del rave erano stati eclissati da uno stile chiamato “darkside” o “darkcore”. L’hardcore cominciò a essere ossessio…